• Contatto vendite Cognex: +39 02 3057 8196

  • Contatti

Blog Cognex

I codici a barre invisibili contribuiscono a prevenire la diffusione di prodotti contraffatti

Invisible UV Barcodes

L'evoluzione dei codici a barre nel corso di decenni ha mirato in larga misura a renderli più facili da leggere. Tuttavia, alle volte, vi sono ragioni che spingono a rendere i codici invisibili o ldquo;nascostirdquo;. Ciò può avvenire per finalità estetiche, di autenticazione del marchio, di sicurezza o di tracciabilità della catena di fornitura. Di norma tale obiettivo è conseguito utilizzando inchiostri fluorescenti se esposti alla luce ultravioletta (UV) o infrarossa (IR), che diventano visibili all'occhio umano soltanto in presenza di una fonte di luce UV.

Utilizzi di codici nascosti

I prodotti contraffatti costituiscono un problema in numerosi settori, tra cui quello farmaceutico, dei cosmetici, dei beni di lusso, del tabacco e dell'alcool. Le conseguenze dei prodotti e dei componenti contraffatti possono spaziare dal mancato guadagno a componenti che si rompono o che non funzionano correttamente, mettendo a rischio gli utenti e portando a controversie legali. I dati di controllo dei lotti e delle partite inseriti in codici a matrice invisibili possono servire come segno di autenticità difficile da contraffare.

I codici Data Matrix 2D possono essere antiestetici e interferire con la progettazione delle confezioni di fascia alta. Confezioni di piccole dimensioni che richiedono la presenza di numerose lingue possono lasciare ben poco spazio disponibile per i codici. I codici nascosti non interferiscono con il design visibile delle confezioni.

Alcuni tipi di codici a barre contengono informazioni che dovrebbero rimanere legate ad un particolare articolo, quali un marcatempo o altre registrazioni individuali. I codici Data Matrix stampati in modo da essere nascosti non possono essere duplicati con metodi comunemente disponibili, quali le fotocopiatrici.

Inoltre, se necessario, tali marcature invisibili possono essere applicate in più punti della confezione, facilitando la lettura del codice da parte dello scanner, indipendentemente dall'orientamento della confezione.

I codici Data Matrix nascosti possono contenere risultati di attività di assicurazione della qualità (AQ), numeri di serie, etichette di avvertenza, informazioni sulla tracciabilità della catena di fornitura e molti altri tipi di informazioni. Inoltre in caso di richiamo o di un problema con un prodotto, si può scansionare il codice per verificare che sia conforme alle norme o ai requisiti.

Inchiostri e metodi di stampa

Vari produttori hanno prodotto un'ampia gamma di inchiostri fluorescenti in una varietà di colori se esposti a luce UV o IR. La luce UV è più comune e, pertanto, la gamma di inchiostri disponibili è più ampia. Mentre la maggior parte degli inchiostri diventa fluorescenti in risposta ad un'ampia gamma di frequenze UV, si possono produrre inchiostri speciali che diventano fluorescenti soltanto in una banda ristretta di frequenza, in maniera da aumentare la sicurezza.

Codice UV su un flacone

Oltre ad essere invisibili ad occhio nudo, tali inchiostri si comportano esattamente come gli altri inchiostri di stampa e possono essere applicati a getto d'inchiostro, mediante trasferimento termico e con altri metodi di stampa convenzionali, senza richiedere alcuna attrezzatura specializzata.

Lettura di codici a barre nascosti

I codici a barre 1D non sono adatti alla stampa nascosta. L'intensità della fluorescenza può variare in maniera imprevedibile ed essere irregolare da una parte all'altra del codice a barre. I codici Data Matrix 2D sono più facili da elaborare dato che occupano un'area più ristretta e presentano caratteristiche di correzione degli errori più affidabili.

Mentre la stampa del codice non richiede alcuna tecnologia aggiuntiva, la lettura del codice a barre richiede un dispositivo specializzato che deve fornire illuminazione secondo al gamma di frequenze UV o IR richiesta e decodificare il codice risultante in un'ampia gamma di condizioni. Un terminale mobile modulare che può trasformare uno smartphone in un lettore di codici a barre nascosti costituisce una buona opzione. Utilizza un modulo di illuminazione UV e un filtro per lenti per illuminare e decifrare rapidamente il codice utilizzando algoritmi di decodifica ad alte prestazioni. Per saperne di più scarica la scheda tecnica di MX-1502 UV.

 

Altri post in merito a

I codici a barre invisibili contribuiscono a prevenire la diffusione di prodotti contraffatti

Invisible UV Barcodes

L'evoluzione dei codici a barre nel corso di decenni ha mirato in larga misura a renderli più facili da leggere. Tuttavia, alle volte, vi sono ragioni che spingono a rendere i codici invisibili o ldquo;nascostirdquo;. Ciò può avvenire per finalità estetiche, di autenticazione del marchio, di sicurezza o di tracciabilità della catena di fornitura. Di norma tale obiettivo è conseguito utilizzando inchiostri fluorescenti se esposti alla luce ultravioletta (UV) o infrarossa (IR), che diventano visibili all'occhio umano soltanto in presenza di una fonte di luce UV.

Utilizzi di codici nascosti

I prodotti contraffatti costituiscono un problema in numerosi settori, tra cui quello farmaceutico, dei cosmetici, dei beni di lusso, del tabacco e dell'alcool. Le conseguenze dei prodotti e dei componenti contraffatti possono spaziare dal mancato guadagno a componenti che si rompono o che non funzionano correttamente, mettendo a rischio gli utenti e portando a controversie legali. I dati di controllo dei lotti e delle partite inseriti in codici a matrice invisibili possono servire come segno di autenticità difficile da contraffare.

I codici Data Matrix 2D possono essere antiestetici e interferire con la progettazione delle confezioni di fascia alta. Confezioni di piccole dimensioni che richiedono la presenza di numerose lingue possono lasciare ben poco spazio disponibile per i codici. I codici nascosti non interferiscono con il design visibile delle confezioni.

Alcuni tipi di codici a barre contengono informazioni che dovrebbero rimanere legate ad un particolare articolo, quali un marcatempo o altre registrazioni individuali. I codici Data Matrix stampati in modo da essere nascosti non possono essere duplicati con metodi comunemente disponibili, quali le fotocopiatrici.

Inoltre, se necessario, tali marcature invisibili possono essere applicate in più punti della confezione, facilitando la lettura del codice da parte dello scanner, indipendentemente dall'orientamento della confezione.

I codici Data Matrix nascosti possono contenere risultati di attività di assicurazione della qualità (AQ), numeri di serie, etichette di avvertenza, informazioni sulla tracciabilità della catena di fornitura e molti altri tipi di informazioni. Inoltre in caso di richiamo o di un problema con un prodotto, si può scansionare il codice per verificare che sia conforme alle norme o ai requisiti.

Inchiostri e metodi di stampa

Vari produttori hanno prodotto un'ampia gamma di inchiostri fluorescenti in una varietà di colori se esposti a luce UV o IR. La luce UV è più comune e, pertanto, la gamma di inchiostri disponibili è più ampia. Mentre la maggior parte degli inchiostri diventa fluorescenti in risposta ad un'ampia gamma di frequenze UV, si possono produrre inchiostri speciali che diventano fluorescenti soltanto in una banda ristretta di frequenza, in maniera da aumentare la sicurezza.

Codice UV su un flacone

Oltre ad essere invisibili ad occhio nudo, tali inchiostri si comportano esattamente come gli altri inchiostri di stampa e possono essere applicati a getto d'inchiostro, mediante trasferimento termico e con altri metodi di stampa convenzionali, senza richiedere alcuna attrezzatura specializzata.

Lettura di codici a barre nascosti

I codici a barre 1D non sono adatti alla stampa nascosta. L'intensità della fluorescenza può variare in maniera imprevedibile ed essere irregolare da una parte all'altra del codice a barre. I codici Data Matrix 2D sono più facili da elaborare dato che occupano un'area più ristretta e presentano caratteristiche di correzione degli errori più affidabili.

Mentre la stampa del codice non richiede alcuna tecnologia aggiuntiva, la lettura del codice a barre richiede un dispositivo specializzato che deve fornire illuminazione secondo al gamma di frequenze UV o IR richiesta e decodificare il codice risultante in un'ampia gamma di condizioni. Un terminale mobile modulare che può trasformare uno smartphone in un lettore di codici a barre nascosti costituisce una buona opzione. Utilizza un modulo di illuminazione UV e un filtro per lenti per illuminare e decifrare rapidamente il codice utilizzando algoritmi di decodifica ad alte prestazioni. Per saperne di più scarica la scheda tecnica di MX-1502 UV.

 

Altri post in merito a

OTTIENI L’ACCESSO AD ASSISTENZA E FORMAZIONE IN MERITO AI PRODOTTI E MOLTO ALTRO ANCORA

Entra a far parte di MyCognex

AVETE DELLE DOMANDE?

I rappresentanti Cognex sono disponibili in tutto il mondo per supportarvi nelle vostre necessità di lettura dei codici a barre industriali

CONTATTI
Loading...