• Contatto vendite Cognex: 02 30578196

  • Contatti

Blog Cognex

5 fattori da considerare nella scelta di un lettore di codici a barre

life sciences vials on left and parcels on the right

La selezione del lettore di codici a barre perfetto inizia con un attento esame della propria applicazione. Quali tipologie di codici vengono letti? Sono codici difficili da leggere? Dove sarà posizionato il lettore, quali sono le restrizioni fisiche? Come comunicherà il lettore? Quale sarà il COO?

  1. Simbologie

    Oggi potreste avere esigenze di dati per il vostro inventario o applicazioni di “track and trace” relativamente modeste e la scelta su codici a barre 1D potrebbe sembrare la più logica. Ma è probabile che le esigenze aumentino con l’espansione dell’azienda . È opportuno anticipare i requisiti futuri scegliendo i vantaggi di un codice 2D o la possibilità di leggere codici compromessi. Se oggi molte aziende gestiscono autonomamente i propri canali di distribuzione, la crescita o l'acquisizione di nuovi clienti all'altro capo del mondo può richiedere il ricorso a una società di logistica, limitando la possibilità di controllare direttamente la qualità della marcatura dei codici. Investire oggi in una tecnologia più robusta può ridurre al minimo la necessità di aggiornamenti futuri.

  2. Prestazioni di lettura

    Il tasso di lettura corrisponde al numero di codici a barre letti con successo diviso per il numero di tentativi. Generalmente, il tasso di lettura viene espresso in percentuale. Più la percentuale si avvicina al 100%, migliori sono l'efficienza operativa e la produttività. Ogni volta che una macchina o una persona maneggia i suoi prodotti, può danneggiare i codici. Pertanto, se la precisione nella catena di distribuzione è importante per la sua attività, assicurati che il lettore funzioni anche con codici anomali, come quelli stampati su cartone ondulato, graffiati, deformati o con basso contrasto, e non solo con i codici perfetti appena stampati.

    Esempi di codici imperfetti e disturbati

  3. Uso

    Anche l'ambiente di lavoro suggerisce il tipo di lettore necessario. Se il compito è quello di leggere cartoni di varie dimensioni che si spostano ad alta velocità su un nastro, la scelta più opportuna sarà un lettore fisso. I lettori di codici a barre a montaggio fisso consentono la scansione automatizzata e a mani libere dei codici da una posizione di montaggio, di norma su una linea di produzione.

    Se serve ai lavoratori portuali per un controllo finale di inventario del materiale in entrata o in uscita, l'ideale sarà un lettore di codici a barre brandeggiabile. I lettori di codici a barre brandeggiabili sono tenuti in mano da un operatore e possono essere cablati o senza fili.

    Se ad usane uno è un corriere o un tecnico che lavora sul campo, un lettore di codici a barre mobile con possibilità di lettura integrata aiuterà a scansionare rapidamente i pacchi e controllare le specifiche degli articoli. Anche i lettori di codici a barre mobili sono tenuti in mano da un operatore e possono essere costruiti appositamente per una particolare applicazione o uno specifico smartphone con un robusto involucro per terminali mobili.

    Tipi di lettori di codici a barre

  4. Comunicazioni lettore

    Dopo aver contrassegnato il componente o il prodotto in questione e averne letto il codice, i dati vengono memorizzati o utilizzati all'interno della rete di uno stabilimento o di un centro di distribuzione. I lettori di codici a barre a gestione di immagini offrono un'intera gamma di protocolli di comunicazione industriale, tra cui Ethernet, USB, RS-232, discrete I/O, Ethernet/IP, PROFINET e Modbus TCP/IP. Questo semplifica l'integrazione tra lettore e rete, un aspetto fondamentale non solo per la lettura e l'invio delle informazioni sulla tracciabilità, ma anche per conservare le immagini archiviate nei casi di lettura mancata.

  5. Costo di proprietà

    Vista la maggiore potenza e flessibilità dei lettori di codici a barre a gestione di immagini, ci si può aspettare che il costo di tali lettori sia superiore a quello degli scanner laser. Se questo poteva essere vero nel passato, i lettori più recenti a gestione di immagini hanno all'incirca lo stesso prezzo degli scanner laser industriali, che però offrono molte meno funzioni. I nuovi microprocessori e i chip dei sensori digitali CMOS fanno sì che i sistemi a gestione di immagini raggiungano quasi la velocità massima degli scanner laser. Inoltre, questi sviluppi si aggiungono ai tradizionali vantaggi dei lettori a gestione di immagini: assenza di parti in movimento soggette ad usura o a guasti come i laser scanner ; capacità di leggere codici 2D nonché codici danneggiati e omnidirezionali; e possibilità di memorizzare le immagini per finalità di audit e tracciabilità.

Altri post su

OTTIENI L’ACCESSO AD ASSISTENZA E FORMAZIONE IN MERITO AI PRODOTTI E MOLTO ALTRO ANCORA

Entra a far parte di MyCognex

AVETE DELLE DOMANDE?

I rappresentanti Cognex sono disponibili in tutto il mondo per supportarvi nelle vostre necessità di lettura dei codici a barre industriali

CONTATTI