• Contatto vendite Cognex: +39 02 3057 8196

  • Contatti

Blog Cognex

Gestione della qualità dei codici a barre: serve un verificatore?

Verification_Blog Large

Possessori di marchi e produttori, confezionatori e venditori al dettaglio: sono diversi i settori industriali che utilizzano i codici a barre per tracciare i prodotti dalla produzione al punto vendita. L'impossibilità di scansionare può essere disastrosa, poiché rallenta le linee di produzione e causa costose ristampe, scarto di prodotti e storni.

Molte procedure effettuano già il monitoraggio della qualità dei codici usando metriche di controllo dei processi (PCM) e convalidano i dati usando il software nei lettori di codici a barre. Benché utili, non rappresentano una vera soluzione e possono lasciare i produttori privi di protezione lungo la catena di fornitura. La convalida controlla solo il formato dei dati dentro il codice e non la qualità di stampa. E mentre la PCM testa gli stessi parametri qualitativi della verifica, i risultati sono unici per la particolare impostazione di un lettore, inclusa l'illuminazione. Le metriche di controllo dei processi, per loro natura, sono spesso studiate per un determinato processo e alcuni parametri possono essere omessi o modificati in quanto non esiste uno standard.

Ciò ha portato a confusione sul mercato in merito alla verifica e ai compiti di un verificatore di codici a barre. Molto semplicemente, la verifica dei codici a barre è il processo che classifica i codici a barre. Un verificatore di codici a barre assegna un livello complessivo a un codice in base alla misurazione di diversi parametri qualitativi. Tali parametri valutano più fattori che influenzano le capacità dei lettori di codici a barre di identificare e decodificare un codice. I verificatori testano diversi parametri dei codici 1D, 2D e DPM sulla base dello standard applicabile, come lo standard internazionale ISO.

I verificatori guidano i produttori di codici a barre durante il processo di marcatura per creare codici che soddisfino gli standard qualitativi richiesti e dimostrino la conformità con dei rapporti stampati sulla qualità. Si tratta di qualcosa che i lettori di codici a barre, le metriche di controllo dei processi e la convalida dei dati non possono conseguire da soli. Per chi stampa e gestisce i codici e per i clienti che li ricevono, la verifica offre una garanzia e una conferma che i simboli sono leggibili e svolgono il loro compito. Inoltre, per un numero crescente di settori regolamentati, ciò assicura anche l'aderenza al contratto e ai requisiti industriali. La verifica dei codici a barre è pertanto uno strumento di controllo della qualità essenziale per assicurare la possibilità di scansione lungo la catena di fornitura.

Se nel contesto delle tue attività, devi fare di più che tracciare e gestire la qualità di stampa dei codici a barre, è probabile che tu abbia bisogno di un verificatore di codici a barre. Cognex offre un'ampia gamma di soluzioni per la verifica dei codici a barre, che offrono la massima versatilità e compatibilità con la maggior parte degli strumenti di diagnostica del settore. Usando imaging ad alta risoluzione e avanzati algoritmi per l'analisi brevettati, i verificatori Cognex offrono risultati uniformi e ripetibili, del tutto conformi agli standard industriali. Scopri di più su ciò che le soluzioni di verifica dei codici a barre Cognex possono fare per la tua attività scaricando il nostro white paper, Introduzione alla verifica dei codici a barre.

Altri post in merito a

RICHIEDI L'ACCESSO PER OTTENERE SUPPORTO E FORMAZIONE SUI PRODOTTI E MOLTO ALTRO

REGISTRATI A MYCOGNEX

AVETE DELLE DOMANDE?

I rappresentanti Cognex sono disponibili in tutto il mondo per supportarvi nelle vostre necessità di lettura dei codici a barre industriali

CONTATTI
Loading...