• Contatto vendite Cognex: +39 02 3057 8196

  • Contatti

Blog Cognex

Come selezionare il verificatore di codici a barre corretto per la propria organizzazione

Verify codes

I codici a barre consentono la gestione dell'inventario, il rintracciamento e la tracciabilità dei prodotti, la commercializzazione e la gestione del flusso di lavoro. Tengono fede alla promessa di creare ambienti di lavoro più efficienti, migliorare la produttività, aumentare le vendite e le entrate e molto altro ancora. Tuttavia i codici a barre possono causare problemi nella catena di fornitura se non possono essere scansionati correttamente. Il controllo della qualità dei codici a barre con verificatori di codici a barre può contribuire ad eliminare i tempi di inattività, prevenire sanzioni e storni, nonché garantire il rispetto delle norme di settore.

Ecco sei domande alle quali rispondere prima di valutare le opzioni di verificatori di codici a barre per la propria organizzazione.

Quali tipi di codici devono essere verificati?

Stampi codici a barre 1D basati su etichetta, codici a barre 2D basati su etichetta, codici Direct Part Mark (DPM) 2D o tutti questi codici? Anche se oggi la tua azienda stampa soltanto codici a barre 1D, tieni in considerazione il fatto che in futuro potresti utilizzare codici a barre 2D. I tipi di codici che si utilizzano possono incidere sullo stile del verificatore e sulle opzioni di illuminazione appropriati. 

Occorre rispettare norme ISO?

I verificatori di codici a barre e il software sono in grado di fornire rapporti su parametri di qualità di tali codici e convalidano i dati per attestare la conformità rispetto alle direttive dell'International Organization for Standardization (ISO). Tre principali standard di verifica regolano i codici 1D, 2D e DPM.

  • Per i codici a barre 1D si applica la norma ISO/IEC 15416
  • Per i codici a barre 2D stampati su etichetta si applica la norma ISO/IEC 15415
  • Per i codici a barre DPM 2D si applica la norma ISO/IEC TR 29158, anche nota come AIM DPM.

Non tutti i ldquo;verificatorirdquo; sono conformi alle norme ISO, di conseguenza occorre assicurarsi di selezionare un verificatore in grado di soddisfare i requisiti indicati in tali norme e di generare rapporti che descrivano i risultati nel dettaglio.

Occorre rispettare una norma di un gruppo di settore?

Al fine di regolamentare l'uso di codici a barre all'interno di un settore, i comitati all'interno dei diversi settori quali quello della vendita al dettaglio, quello alimentare, della sanità e dei prodotti farmaceutici hanno sviluppato norme di applicazione che impongono ai loro produttori di rispettare le loro regole per la marcatura e la classificazione dei codici a barre. Definiscono quale tipo di simbologia è accettabile, a quale standard ISO fare riferimento, il livello minimo accettabile, l'apertura, il range della dimensione x, l'angolo/gli angoli di illuminazione richiesto/i e come formattare i dati nel codice. Alcuni software di verifica dei codici a barre hanno standard di applicazione precaricati per velocizzare l'impostazione. Bisogna assicurarsi di selezionare un software che disponga di impostazioni personalizzabili che si adattino alle proprie esigenze specifiche in termini di uso di codici a barre.

Qual è la gamma specifica delle dimensioni del codice?

La larghezza e l'altezza dei codici a barre variano e alcuni verificatori sono progettati per classificare codici 2D più piccoli, mentre altri sono realizzati per codici a barre lineari di dimensioni maggiori. Occorre valutare la dimensione della barra più stretta o del modulo stampato più piccolo (solitamente espressa in mils, o 0,001 di pollice). Per quanto riguarda la risoluzione della telecamera, il verificatore deve avere una dimensione x minima più piccola o pari alla barra o al modulo più stretto. La larghezza totale del codice a barre più largo stampato determinerà l'ampiezza di campo necessaria. Essa deve essere abbastanza larga da mostrare tutto il codice, inclusa la zona libera (lo spazio che circonda la parte esterna del codice).

Gamma di dimensioni e dimensione x dei codici
 
Su cosa sono stampati i codici?

I codici appaiono diversi alla telecamera del lettore di codici a barre a seconda del materiale sul quale sono stampati. Per avere un'adeguata illuminazione, per alcune superfici sono necessari specifici angoli di illuminazione. La maggior parte degli standard di verifica richiede un'illuminazione a 45° per i codici 1D e 2D stampati su etichetta. Ciò fa sì che una parte della luce si rifletta sull'etichetta e torni verso la telecamera. Per i codici DPM su superfici lucide, goffrate o curve è necessario un verificatore con illuminazione a 30° e 90° o luce a cupola. 

Codici stampati
 
I verificatori con supporti ad altezza regolabile semplificano il posizionamento dei codici su componenti piccoli o di forma anomala sotto alla telecamera. Quando ci sono simboli in zone retrocesse del componente, il software del verificatore dovrebbe essere in grado di selezionare un'area specifica e dire alla telecamera esattamente dove analizzare un codice.

Dove verranno verificati i codici?

Occorre considerare dove i codici verranno verificati fisicamente. Verrà allestita una stazione, la scansione avverrà spostandosi all'interno dello stabilimento oppure è necessaria una soluzione che verifichi ogni codice che passa in linea? La risposta a questa domanda determinerà se è necessario un verificatore da postazione fissa, brandeggiabile o in linea, nonché il tipo di portabilità e la durata della batteria più adeguati.

Dopo aver risposto a queste domande disporrai delle informazioni necessarie per trovare il verificatore di codici a barre corretto per la tua organizzazione. Per saperne di più sui verificatori, scarica la Guida Introduzione alla verifica dei codici a barre.

Altri post in merito a

RICHIEDI L'ACCESSO PER OTTENERE SUPPORTO E FORMAZIONE SUI PRODOTTI E MOLTO ALTRO

REGISTRATI A MYCOGNEX

AVETE DELLE DOMANDE?

I rappresentanti Cognex sono disponibili in tutto il mondo per supportarvi nelle vostre necessità di lettura dei codici a barre industriali

CONTATTI
Loading...